Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin.Per maggiori informazioni sul loro utilizzo leggi la nostra informativa.

Conferenza Nazionale Enti per il Servizio Civile

Alessandro Gozzo

Alessandro Gozzo

Gozzo

 

Nato a Dolo (Venezia) il 29/11/1951. Insegnante in pensione dal 9/2009, ho svolto la mia professione per quasi quarant'anni: per metà nella scuola elementare e poi nella scuola secondaria come docente di Filosofia e Scienze dell'Educazione nel Liceo Marco Polo di Venezia e, dal 2002, anche nella SSIS del Veneto a Ca'Foscari come supervisore e docente a contratto. All'età di 26 anni ho svolto il servizio civile alternativo a quello militare nella Comunità per disabili mentali di Prunella di Melito Porto Salvo come obiettore di coscienza della Caritas di Reggio Calabria. Allo scadere del dodicesimo mese, dopo averla accuratamente organizzata, ho iniziato la protesta di autoriduzione del servizio civile (che allora durava 20 mesi: 8 in più di quello militare) equiparandomi ai coetanei sotto le armi e tornai a casa. Per questo fui arrestato a Cazzago di Pianiga (dove abitavo e abito tutt'ora), condotto in Sicilia, processato a Palermo e detenuto nel carcere militare di corso Pisani 201, ove rimasi dal 3 gennaio al 24 maggio del 1979. Il secondo autoriduttore fu Silverio Capuzzo, mio amico di Codevigo, al cui processo (a Padova, 3/5/79) venne riconosciuta l'eccezione di incostituzionalità che porterà alle sentenze del 1988 (IV corte d'appello di Venezia) e del 1989 (Corte Costituzionale) a seguito delle quali fu definitivamente vinta la decennale battaglia giudiziaria di tutti gli autoriduttori per l'equiparazione. Dopo il 1980, con mia moglie, un amico disabile e un gruppo di amici abbiamo fondato l'associazione "Il Portico" nella quale svolgo ancora attività di volontariato e formazione per giovani in SCN, SCR e SVE.

0
0
0
s2sdefault