Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin.Per maggiori informazioni sul loro utilizzo leggi la nostra informativa.

Conferenza Nazionale Enti per il Servizio Civile

Postiglione

  • Servizio civile, gli enti: «Le priorità siano continuità e universalità»

    Licio Palazzini, presidente della Cnesc, replica all'intervista di Vita.it alla capa dell’Ufficio per il Servizio civile universale, Titti Postiglione, che aveva chiarito come difficilmente il Governo troverà i fondi per pareggiare la capienza di 300 milioni dell'anno scorso. «Significa 12mila posti in meno. L'importante ora è che si introducano le nuove norme nella programmazione triennale e si arrivi a settembre 2020 con il bando per i volontari», aggiunge Palazzini.

    Il primo a commentare le novità che Titti Postiglioni, capo dell’Ufficio per il Servizio civile universale, aveva raccontato in un'intervista a Vita.it è Licio Palazzini, presidente della Conferenza Nazionale degli Enti di Servizio Civile, che sempre sul nostro sito, aveva sottolineato i tre nodi su cui da mesi cercava una risposta dal sottosegratario con delega alle Pari opportunità e ai Giovani, Vincenzo Spadafora. Le tre voci erano: la programmazione triennale, la dotazione finanziaria e l’adeguamento del Dipartimento.

  • Servizio Civile Universale, che fine hanno fatto i 70 milioni promessi?

    VitaServeancoraTerzoSettore

    Sono stati pubblicati e rilanciati su Facebook dal ministro Vincenzo Spadafora gli stanziamenti del 2019 e del Piano triennale 2020-2022. Per l’anno corrente mancano all’appello non solo i 70 milioni aggiuntivi promessi ma anche gli 11 milioni dell’accantonamento preventivo per i tagli ordinari che dovevano essere scongiurati. E per gli anni successivi i fondi colano a picco con un 2021 che potrà contare su soli 99.286.531 euro per circa 12mila partenze. Per Licio Palazzini, presidente Cnesc, «è un quadro drammatico»

     

     

  • Servizio civile, rivoluzione Spid: a settembre il bando per 40 mila posti

    Candidature possibili solo on line tramite identità digitale Spid, un motore di ricerca presenterà tutti i progetti fra cui scegliere. Scadenza a ottobre inoltrato. L'annuncio della direttrice dell'Ufficio per il servizio civile universarle, Titti Postiglione: “Scelta la strada della digitalizzazione”
    “Il nuovo Bando volontari del servizio civile universale (SCU) uscirà i primissimi giorni di settembre e per la prima volta la candidatura dei giovani avverrà in modalità interamente on-line”. L’annuncio arriva da Titti Postiglione, Direttrice dell’Ufficio per il Servizio Civile Universale del Dipartimento Politiche Giovanili e SCU, che poi aggiunge come la data sia nata anche da un confronto con la Rappresentanza dei volontari, gli Enti e le Regioni e Province Autonome. “Abbiamo deciso – spiega Postiglione a Redattore Sociale - di evitare l’uscita a fine agosto, come lo scorso anno, perché questo avrebbe creato delle oggettive difficoltà agli enti e ai giovani, contiamo comunque di far durare il bando più di 30 giorni, quindi con una scadenza ad ottobre inoltrato, così da dare più tempo per le candidature”.

  • LogoGiornaleRadioSociale

    Servizio civile 2020-2022 tra opportunità e il nodo delle risorse

    Nel Giornale Radio Sociale dell'11 novembre si è parlato di servizio civile, dell'importanza della dimensione giovanile nell’Agenda 2030 e il ruolo chiave che i giovani possono svolgere nel conseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

    Sono stati intervistati Titti Postiglione e Primo Di Blasio.

  • logo

    Evento in occasione della Giornata dell'obiezione di coscienza al servizio militare e del servizio civile

    VISIONI DI FUTURO

    L’Italia giovane, i giovani del SCU
    Il contributo del servizio civile universale allo sviluppo del Paese

    Roma, 13 Dicembre 2019 presso il Centro Congressi Cavour, Via Cavour 50
    Ore 9,30 - 13,30

  • I Corpi Civili di Pace e l'intervento sui conflitti in Italia

    2019 ott 22Incontro organizzato e promosso da CESC Project, Associazione Papa Giovanni XXIII e CIVIS, dedicato alla sperimentazione dei Corpi Civili di Pace e all'approfondimento del conflitto ambientale presente nella Valle del Sacco. L'incontro si terrà nella Sala della ragione del Comune di Anagni in Strada Vitorio Emanuele, 187 ad Anagni (FR) dalle ore 17.00 alle ore 19.00 del 22 ottobre 2019.

  • Fare Rendicontare Proporre

    Dal 1999 la Cnesc narra il concreto attuarsi del servizio civile. Il 3 Luglio presenta il Rapporto delle attività svolte nel 2018.
    Mercoledì 3 Luglio presso Legacoop, Sala E. Basevi, Via Guattani, 9 - Roma.

    Programma dei lavori

     

  • convnov2019Verso il servizio civile universale

    Presentazione del Piano triennale 2020-2022 e del Piano annuale 2020

    Seminario di approfondimento - Roma, 26 novembre 2019 – Ore 10-13.30
    CSV Lazio, via Liberiana n. 17

© 2013 CNESC - Conferenza Nazionale Enti per il Servizio Civile