Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin.Per maggiori informazioni sul loro utilizzo leggi la nostra informativa.

Conferenza Nazionale Enti per il Servizio Civile

Spadafora

  • Appello della CNESC al Governo e al Parlamento

    NON TAGLIATE LE GAMBE AL SERVIZIO CIVILE


    spadaforaconsulta 500x375In occasione del confronto, pacato e costruttivo, che il Ministro Spadafora ha avuto con i componenti della Consulta Nazionale del Servizio Civile, sono state fornite le informazioni utili a capire le possibilità di attuazione della nuova Programmazione Triennale del Servizio Civile Universale, a cominciare dalle risorse economiche disponibili.
    Al momento, oltre ai residui dell'esercizio 2019, sono previsti (nella Legge di Bilancio all'esame del parlamento) 139 milioni di euro che permetteranno l'anno prossimo a circa 20.000 giovani di svolgere il servizio civile.
    Ancora una volta, come in passato, le sorti del Servizio Civile Universale dipendono dall'affannosa ricerca di fondi aggiuntivi in corso d'anno.

     

  • Articolo da Avvenire del 29 aprile 2020

    Servizio civile "in rete" (e non soltanto per i giovani)

    Avvenire Logo

    Riportiamo l'intervento di Felice Scalvini pubblicato oggi su Avvenire sempre in merito al futuro del servizio civile in Italia.

     

  • Articolo da Avvenire del 7 aprile 2020

    Ripensare e rilanciare il Servizio Civile. Per il presente e soprattutto per il futuro

    Avvenire 7 aprile 2020Con molto piacere rilanciamo l’appello di numerosi intellettuali per il SCU, i cui contenuti sono simili a quelli della CNESC.

    Caro direttore,
    ci piace rivolgerci attraverso di lei e il suo autorevole giornale al presidente del Consiglio, professor Giuseppe Conte, e al ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, onorevole Vincenzo Spadafora.
    La pandemia che stiamo attraversando ha dimostrato che esiste una grande necessità di competenze al servizio del bene pubblico. Riteniamo pertanto che questo sia un momento quanto mai opportuno per ripensare e rilanciare il Servizio Civile Universale, affidando a una forza nazionale giovanile la missione di aiutare le fasce più deboli della cittadinanza, a fianco della Protezione Civile e altre organizzazioni già attive. Insieme al personale della Sanità, i giovani motivati da un forte senso civico costituiscono oggi la nostra risorsa più preziosa.
    Con un adeguato sostegno economico, il Servizio civile universale può inoltre rappresentare una preziosa opportunità formativa. Il periodo di formazione dovrebbe coinvolgere sia i settori pubblico e privato sia il Terzo settore, su tutto il territorio nazionale, e avere la durata temporale necessaria a permettere ai giovani di acquisire competenze e professionalità specifiche.

  • Articolo da Avvenire del 9 aprile 2020

    Dopo l’appello Spadafora dice: altri 10 mila posti

     

    Avvenire 7 aprile 2020Dopo il documento della Cnesc, due importanti interventi sul SCU. La Cnesc si augura che nei decreti in preparazione ci siano gli atti concreti annunciati dal Ministro Spadafora nel suo positivo intervento.

     

    Il ministro per le Politiche giovanili risponde con un impegno chiaro e realistico all’appello rivolto al governo da parte di un folto
    gruppo di intellettuali e accademici, pubblicato da "Avvenire". Ma proprio
    questa fase, resa sconvolgente dalla pandemia, potrebbe indurre a un più forte salto di qualità.

  • Articolo da Avvenire dell'8 maggio 2020

    Prendiamo sul serio l'appello dei 53

    Avvenire Logo

    Riportiamo l'intervento di Licio Palazzini pubblicato oggi su Avvenire sempre in merito al futuro del servizio civile in Italia.

     

  • Articolo da Redattore Sociale

    Il servizio civile e "l'affannosa ricerca" di risorse: governo pensa a un fondo annuo di 230 milioni

    RedattoreSocialeL'impegno di Spadafora nell'incontro con la Consulta nazionale per avviare 40 mila giovani l'anno. E la Cnesc ricorda i dati: nel 2019 confermati i 39 mila posti del bando (- 25% sul 2018), nel 2020 potrebbero arrivare a 35 mila. “Non tagliate le gambe al Servizio Civile Universale”

    di Francesco Spagnolo


    ROMA - “Non tagliate le gambe al Servizio Civile Universale”. È questo l’appello che la Cnesc (Conferenza Nazionale Enti di Servizio Civile), la principale associazione in Italia di rappresentanza degli enti di servizio civile, lancia dopo l’incontro avvenuto ieri a Roma della Consulta Nazionale con il Ministro delegato, on. Vincenzo Spadafora.

  • Articolo da Vita

    Servizio Civile, i tre nodi da cui Spadafora fugge

    Dal varo della finanziaria gli enti stanno inseguendo il sottosegretario delegato che finora non ha mai accettato di incontrarli. Sul piatto ci sono tre passaggi cruciali per il futuro dell’istituto. La programmazione triennale, la dotazione finanziaria e l’adeguamento del Dipartimento

  • Articolo da Vita.it

    Servizio civile, gli enti: «Le priorità siano continuità e universalità»

    Licio Palazzini, presidente della Cnesc, replica all'intervista di Vita.it alla capa dell’Ufficio per il Servizio civile universale, Titti Postiglione, che aveva chiarito come difficilmente il Governo troverà i fondi per pareggiare la capienza di 300 milioni dell'anno scorso. «Significa 12mila posti in meno. L'importante ora è che si introducano le nuove norme nella programmazione triennale e si arrivi a settembre 2020 con il bando per i volontari», aggiunge Palazzini.

    Il primo a commentare le novità che Titti Postiglioni, capo dell’Ufficio per il Servizio civile universale, aveva raccontato in un'intervista a Vita.it è Licio Palazzini, presidente della Conferenza Nazionale degli Enti di Servizio Civile, che sempre sul nostro sito, aveva sottolineato i tre nodi su cui da mesi cercava una risposta dal sottosegratario con delega alle Pari opportunità e ai Giovani, Vincenzo Spadafora. Le tre voci erano: la programmazione triennale, la dotazione finanziaria e l’adeguamento del Dipartimento.

  • Articolo da Vita.it

    Servizio Civile Universale, che fine hanno fatto i 70 milioni promessi?

    VitaServeancoraTerzoSettore

    Sono stati pubblicati e rilanciati su Facebook dal ministro Vincenzo Spadafora gli stanziamenti del 2019 e del Piano triennale 2020-2022. Per l’anno corrente mancano all’appello non solo i 70 milioni aggiuntivi promessi ma anche gli 11 milioni dell’accantonamento preventivo per i tagli ordinari che dovevano essere scongiurati. E per gli anni successivi i fondi colano a picco con un 2021 che potrà contare su soli 99.286.531 euro per circa 12mila partenze. Per Licio Palazzini, presidente Cnesc, «è un quadro drammatico»

     

     

  • Articolo da Vita.it del 20 maggio

    Decreto Rilancio, per il servizio civile poche briciole

    vitadi Stefano Arduini

    Il Governo mette sul piatto appena 20 milioni di euro, all'interno di un provvedimento che mobilita 55 miliardi. Non basteranno a supportare nemmeno 4 mila "nuovi" volontari. Davvero troppo poco. Se il parlamento non interverrà vorrà dire che, al di là degli impegni, questa maggioranza non è in grado di fermare il declino del neonato servizio civile universale

  • Artiocolo da Vita

    Servizio Civile, da Spadafora nessuna risposta e tanta confusione

    vita

    Articolo di Lorenzo Maria Alvaro. Il ministro al question time della Camera conferma la mancanza dei 70 milioni e sostiene che «per portare la dotazione a 210 milioni si useranno 50 milioni di Garanzia Giovani e 20 milioni di residui di spesa». Solo che Garanzia Giovani e Servizio civile non sono intercambiabili. «Restano intatte le preoccupazioni e le critiche», fanno sapere dalla Cnesc.

     

  • Comunicato stampa

    LA CNESC CHIEDE AL GOVERNO DI INVESTIRE PER IL FUTURO POSITIVO DEI GIOVANI

    La Cnesc esprime soddisfazione per il ritiro dell’emendamento che introduceva il Servizio Civile Universale, per di più obbligatorio, fra le misure del Reddito di cittadinanza e ringrazia il Sottosegretario Spadafora per il ruolo avuto.

  • Comunicato stampa - 19 novembre 2018

    Intestazione

    Legge di stabilità e Servizio Civile Universale

    Le comunicazioni che il sottosegretario Spadafora ha ritenuto di mettere a disposizione di tutti i soggetti interessati, con la loro pubblicazione sul sito del DGSCN, permettono di avere alcuni elementi di riferimento e di questo, almeno come organizzazioni e Rappresentanza dei volontari che sottoscrivono questa nota, gli siamo grati.
    Per approfondire la conoscenza della situazione e mettere a disposizione, soprattutto dei parlamentari impegnati nella sessione di bilancio, ulteriori elementi di valutazione, ci permettiamo di riprendere due punti.

  • Comunicato stampa - 2 gennaio 2019

    Intestazione

    Maxi-emendamento e Servizio Civile

    Con il maxi‐emendamento del Governo, sale a quasi 200 milioni la dotazione complessiva del fondo nazionale Servizio Civile a disposizione per l'anno 2019, con un aumento di 50 milioni rispetto alla previsione precedente l’emendamento. Una buona notizia.

    Ringraziamo degli sforzi il sottosegretario On. Spadafora e i parlamentari, inclusi quelli del Partito Democratico che alla Camera e al Senato avevano presentato emendamenti. In particolare un emendamento M5S prevedeva 94 milioni aggiuntivi.
    Rimangono tuttavia alcune preoccupazioni.

  • Comunicato stampa - 5 dicembre 2018

    Intestazione

    Giovani: un'Italia senza prospettive

    Il Paese, alla vigilia del passaggio in Aula di Montecitorio della legge di stabilità 2019, progetta il suo futuro, ma si dimentica dei giovani.
    I due emendamenti che erano stati presentati per stanziare maggiori fondi per il servizio civile universale sono stati respinti (emendamento a prima firmataria Francesca Bonomo, PD aumento di 252 milioni) o ritirati (emendamento a prima firmataria Marialuisa Faro, M5S, aumento di 97 milioni).

  • Comunicato stampa: delega Servizio Civile

    LE FELICITAZIONI DELLA CNESC A VINCENZO SPADAFORA PER LA DELEGA PER IL SERVIZIO CIVILE

    Felicitazioni e auguri di buon lavoro al sottosegretario Vincenzo Spadafora per la delega per il servizio civile.
    Così si esprime la Cnesc, che vede con soddisfazione che la delega politica sia di nuovo alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ove è già collocato il Dipartimento Gioventù e SCN.

  • Comunicato su disegno di legge stanziamenti aggiuntivi

    70 milioni in più per il fondo nazionale?

    La decisione del Governo, in sede di Consiglio dei Ministri e quindi di tutte le forze della maggioranza, di avviare il percorso di un disegno di legge per stanziare ulteriori 70 milioni al Fondo del Servizio Civile Universale, avvicina l’obiettivo di mettere a disposizione dei giovani circa 50.000 posizioni di servizio civile nel 2019.
    Nel mentre ci riserviamo una valutazione approfondita, non appena avremo il testo, maggiori fondi erano una delle richieste che in questi mesi avevamo avanzato al Sottosegretario Spadafora e quindi diamo una valutazione generale positiva. Il Paese e i giovani ne sono arricchiti.
    Auspichiamo adesso, stante lo strumento scelto (un disegno di legge) che la decisione sia confermata dal Parlamento e anche dai gruppi parlamentari di opposizione e in tempi tali da avere i fondi disponibili con il prossimo autunno.

     

  • Consulta Nazionale del Servizio Civile (2)

    Sottosegretario Vincenzo Spadafora e Capo del Dipartimento Valeria Vaccaro in merito all'elezione del Presidente

    Sul sito ufficiale del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile è stato pubblicato un avviso con i complimenti del Sottosegretario Spadafora e della Capo Dipartimento Vaccaro a Diego Cipriani per la sua elezione a Presidente della Consulta Nazionale del Servizio Civile. Nello stesso avviso un sentyito ringraziamento a Giovannni Bastianini presidente della stessa nei cinque anni precedenti.

  • Continuano le proposte per consolidare il SCU

    In arrivo i progetti di Servizio Civile: verificateli, finanziateli e usateci bene

    Costruire partecipazione ASC Martina Franca 1b

    Rilanciamo la proposta della Rappresentanza Nazionale degli Operatori Volontari, in consonanza con le proposte della Cnesc.

     

    Sempre dalle pagine di Avvenire lo scambio di lettere fra i Rappresentanti nazionali degli operatori volontari ed il Direttore del quotidiano.

     

  • Convegno INAC

    Coltiviamo valori, Inac e Cia per l'agricoltura sociale

    Roma 9 maggio 2019

    Sala Zuccari - Palazzo Giustiniani Via della Dogana Vecchia 29

© 2013 CNESC - Conferenza Nazionale Enti per il Servizio Civile